Norme e Giurisprudenza

Tribunale di Roma: licenziamento individuale e obbligo di repêchage

Tribunale di Roma: licenziamento individuale e obbligo di repêchage

tribunale2

Il Tribunale di Roma, con ordinanza del 27 ottobre 2014, ha affermato che l’obbligo di repechage, in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo (soppressione della postazione lavorativa a seguito di esternalizzazione), viene meno a fronte di una assunzione a tempo determinato operata un mese prima del licenziamento.

Il caso prospettato in questa decisione e’ diverso da quello definito dallo stesso Tribunale di Roma con l’ordinanza del 22 settembre 2014 con la quale si era affermato che l’obbligo di repechage sussisteva anche nel caso in cui, nei tre mesi precedenti, era stato trasformato a tempo indeterminato un contratto a termine. In tale ipotesi la trasformazione del contratto era stata considerata come una assunzione ex novo.

FONTE: http://bit.ly/1E8t61k

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...