Edicola News, Scadenzario

Richiesta riduzione contributi Inps per i forfetari: domanda online

Gli esercenti attività di impresa che si avvalgono del regime forfetario possono richiedere la riduzione dei contributi Inps, mediante l’invio all’Ente di una domanda specifica. Vediamo come e quando inoltrare tale richiesta.

Premessa

I contribuenti che aderiscono al regime agevolato possono versare i contributi Inps IVS in modalità ordinaria o in modalità ridotta; in quest’ultimo caso l’importo sarà decurtato del 35% di quanto dovuto.

L’accesso al regime contributivo agevolato, che è facoltativo, questa avviene a fronte di apposita domanda presentata dall’interessato, che attesti di essere in possesso dei requisiti di legge.

Domanda

La legge n. 232/2016 (Legge di stabilità per il 2017) e la Legge n. 205/2017 (Legge di stabilità per il 2017) non hanno introdotto alcuna modifica in materia di regime contributivo agevolato; ne consegue che detto regime, in assenza di espressa abrogazione, si è considerato prorogato anche per il 2017 e per il 2018, con le medesime regole già illustrate nella Circolare Inps n. 35/16 e nella successiva Circolare Inps n. 22/17, alla quali si rinvia per i contenuti di dettaglio.

Il regime contributivo agevolato che, come detto, consiste nella riduzione contributiva del 35%, si applicherà quindi anche nel 2018 ai soggetti già beneficiari del regime agevolato per il 2017 che, ove permangano i requisiti di agevolazione fiscale, non abbiano prodotto espressa rinuncia allo stesso.

L’opzione va presentata entro il prossimo 28 febbraio invece solo dai contribuenti che hanno aperto l’attività d’impresa nel 2017 e desiderano beneficiare della riduzione per il 2018. Coloro che hanno aperto l’attività d’impresa nel 2018 devono invece provvedere al più presto alla comunicazione per permettere la corretta applicazione.

La richiesta va effettuata telematicamente mediante l’apposito modulo online disponibile sul sito Inps agli utenti muniti di Pin Inps dispositivo nella sezione “Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti”.

Contribuzione

La base imponibile è costituita dal reddito forfetario individuato ai fini fiscali. Il calcolo del dovuto deriverà dall’applicazione della riduzione (-35%) prevista per legge sul contributo complessivo, riferito sia al minimale di reddito, che all’eventuale parte di reddito eccedente il minimale.

Nel caso in cui l’importo complessivamente versato risulti inferiore all’importo ordinario della contribuzione dovuta sul minimale di reddito, verrà accreditato un numero di mesi proporzionale a quanto versato.

L’agevolazione compete esclusivamente ai soggetti forfetari che svolgono attività d’impresa.

Sono quindi esclusi dalla contribuzione ridotta i contribuenti in regime forfetario che svolgono attività professionali, non soggetti all’iscrizione alla Cassa professionale, e a coloro che hanno l’obbligo di iscrizione alla Gestione Separata Inps.

FONTE: http://bit.ly/2DDafHe

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...