Edicola News, Lavoro e Previdenza

INAIL: accessi online più sicuri

INAIL: accessi online più sicuri

INAIL

Modificate le modalità di accesso ai servizi online delle aziende: le novità scattano dal 1° settembre 2015

L’INAIL cambia pelle. Al fine di elevare il livello di sicurezza delle operazioni di identificazione e di autenticazione informatica degli utenti, sono state modificate le procedure per il rilascio delle credenziali di accesso ad alcuni servizi e le modalità di registrazione per alcune categorie di utenti. Sono stati inoltre creati nel sistema dell’Inail tre nuovi profili utenti, funzionali ad alcuni specifici servizi: legale rappresentante azienda, amministratore delle utenze digitali e datore di lavoro.Al fine di contenere i disagi connessi alla transizione al nuovo sistema è stato previsto che per un periodo transitorio, durante il quale è possibile utilizzare le vecchie regole, che scadrà il 30 aprile 2016.

A darne notizia è l’INAIL con la circolare n. 81/2015.

Credenziali di accesso – Il rilascio delle credenziali di accesso, su richiesta dell’interessato, avviene previa verifica dell’identità del soggetto richiedente. In particolare, le nuove credenziali di accesso dispositive sostituiscono le precedenti credenziali finora previste per le seguenti categorie:

  • utenti profilati come “azienda”, che finora accedevano ai servizi online tramite codice ditta e password;
  • soggetti registrati come “subdelegato azienda” (abilitati direttamente dagli utenti titolari di codici ditta.

Questi utenti possono ora accedere ai servizi online esclusivamente tramite:

  • credenziali di accesso dispositive rilasciate dall’Inail;
  • credenziali di accesso dispositive rilasciate dall’Inps, che sono riconosciute anche dal sistema; dell’Inail in base agli accordi tra i due enti previdenziali (“federazione Inps”);
  • carta nazionale dei servizi (CNS);
  • credenziali SPID (non appena attivato il nuovo sistema di login).

Per ottenere le credenziali dispositive dall’INAIL l’utente potrà: utilizzare lo specifico servizio online “Richiedi credenziali dispositive” oppure recarsi presso un qualsiasi sede locale dell’INAIL e presentare l’apposito modulo di richiesta.

Legale rappresentante ditta – Tutti i servizi ai quali finora si accedeva tramite codice ditta e password (es. autoliquidazione, Durc On Line, denunce di variazione, ecc.) sono ora accessibili esclusivamente tramite le nuove credenziali dispositive, basate sul codice fiscale del legale rappresentante o di un soggetto da lui delegato. Per la transizione al nuovo sistema di autenticazione è stato realizzato un percorso guidato: gli utenti che si collegano con il codice ditta (profilo “azienda”) visualizzano un apposito avviso con cui viene comunicato che l’accesso ai servizi web è riservato al legale rappresentante o ad altra persona da lui delegata in possesso di credenziali dispositive nonché le modalità per ottenere queste ultime.

Se i dati del legale rappresentante corrispondono a quelli indicati per il rilascio delle credenziali dispositive, il sistema associa automaticamente, entro le successive 24 ore, l’utente al relativo codice ditta (o ai codici ditta se più di uno).Nel caso in cui non si possa attendere l’abbinamento automatico (es. Durc Online da richiedere con urgenza), l’utente può effettuare l’operazione con la funzione “Associa ditta”, disponibile nei servizi online.

Amministratore delle utenze digitali – Nelle grandi imprese e nelle organizzazioni complesse, in genere, il legale rappresentante non effettua direttamente le operazioni descritte ma, ove non si rivolga ad intermediari, si avvale di collaboratori interni. In tal contesto, è stata prevista la facoltà, in capo al legale rappresentante, di individuare uno o più soggetti ed abilitarli come “Amministratore delle utenze digitali”. Quest’ultimo può abilitare tramite la funzione “Gestione utente/Gestione utenti e profili” sotto la sua responsabilità uno o più amministratori delle utenze digitali, incaricati di abilitare altri dipendenti, già in possesso di credenziali di accesso dispositive ai ruoli di “Delegato ai servizi” e “Datore di lavoro”.

Datore di lavoro – Terzo e ultimo profilo creato è quello del “Datore di lavoro”, mediante il quale possono essere presentate le denunce di infortunio e malattia professionale e le dichiarazioni previste dalla vigente normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

FONTE: http://bit.ly/1Q0cbbP

Annunci
Contrassegnato da tag

1 thought on “INAIL: accessi online più sicuri”

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...